Fai Da Te

[Guida] Come rimuovere adesivi

Questo è un argomento che penso tutti abbiano affrontato… “Come togliere un adesivo senza andare a graffiare o rigare ciò che si trova al di sotto?” Esistono diverse tipologie di adesivi, i più difficoltosi da rimuovere sono quelli plastificati, perché anche se provassimo ad immergerli in acqua, questi non l’assorbirebbero e quindi non si staccherebbero senza dare problemi, come invece capita nel caso di adesivi in carta sottile.

A questo proposito vi suggerisco i modi, secondo me migliori, per rimuovere un adesivo.

 

Procediamo per esempi:

 

Metodo 1: Rimuovere un adesivo per abrasione e pulizia

Nel primo caso andremo a rimuovere l’etichetta di una bottiglia, io l’ho fatto su una bottiglia di olio con etichetta plastificata.

Ho provato a tenerla a bagno per alcune ore, ma non c’è stato nulla da fare, non assorbe neanche una goccia d’acqua, quindi ho pensato di provare a grattare la superficie dell’etichetta con carta abrasiva e una volta tolto il colore da essa, ho spruzzato sopra a questa del lubrificante spray WD 40…si, avete capito bene, parlo di quel WD 40!

Non ci crederete ma questo prodotto fa miracoli: rimuove di tutto (dalle macchie ai residui di colla), non rovina le superfici sottostanti ed infine è reperibile in qualsiasi negozio.

Pensate che io lo utilizzo pure per pulire i cerchi della moto, e potete immaginare quanto si possano sporcare, soprattutto essendo di colore bianco… inutile dirlo, tornano come nuovi!

Tornando a parlare delle etichette, vi raccolgo quì i passaggi da seguire pur essendo banali.

  • Spruzzate il prodotto sull’etichetta e lasciatelo agire una ventina di secondi.
  • Rimuovete l’etichetta e i residui di colla usando uno straccio.
  • Spruzzate ancora una volta se dovesse rimanere ancora della colla.

 

Metodo 2: Rimuovere un adesivo con il phon

Un altro esempio di adesivo, con metodo diverso di rimozione, è quello di un adesivo plastico, ovvero fabbricato totalmente in plastica. Il metodo seguente funziona anche per il caso precedente di un’etichetta in carta plastificata, ma anche per qualsiasi altro tipo di adesivo poiché va a sciogliere la colla.

Nel mio caso si tratta di un adesivo plastico che avevo incollato ad una porta (è rimasto incollato per 15 anni).

adesivo monopattino

Essendo una pellicola plastica non potevo di certo grattarla con la carta vetro, perché avrei rischiato di danneggiare la vernice e il legno della porta al di sotto dell’adesivo, nonostante sia vecchissima e già rovinata di suo…

La soluzione definitiva e migliore è stata quella di usare il phon di casa.

Ho preso l’asciugacapelli, un tipico modello casalingo, e ho iniziato a mandare l’aria al massimo del calore dirigendola verso l’angolo dell’adesivo. Con l’effetto del calore la colla sottostante ha iniziato a sciogliersi, così la pellicola ha cominciato a sollevarsi e tirandola da un angolo e continuando ad usare il phon si è staccata tutta in poco tempo.

come rimuovere adesivo

A questo punto però era rimasta della colla sul legno in alcune zone, quindi utilizzando dell’alcool etilico (in alternativa va benissimo anche WD 40) e uno straccio sono riuscito a rimuovere facilmente anche quella e a pulire tutta la zona interessata.

rimuovere adesivo

Questa soluzione si può utilizzare con quasi tutti gli adesivi o pellicole, l’importante è soltanto fare attenzione al materiale sottostante; se si trattasse di vetro o plastica dura non c’è problema, il calore non danneggerà nulla. Per quanto riguarda l’alcool invece, potete utilizzarlo liberamente sul vetro ma per superfici più delicate o colorate consiglio il WD 40, è un detergente molto meno aggressivo e non danneggia le vernici.

 

Riepilogando vi servirà:

  • Phon (va bene uno normalissimo da casa)

Se ne state cercando uno vi consiglio di andare a leggere la nostra guida all’acquisto di un asciugacapelli

  • Straccio o carta assorbente
  • Carta abrasiva (nel primo caso)
  • Alcool o WD 40

Mi raccomando: lavorate in piena sicurezza e fate attenzione nell’utilizzare materiali infiammabili o che generano vapori pericolosi per inalazione (usate mascherina e guanti protettivi).

[Guida] Come rimuovere adesivi ultima modifica: 2018-02-06T15:50:12+02:00 da Davide

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.