Guide All'Acquisto

Scelta degli Pneumatici Invernali

Stiamo entrando adesso nel periodo dell’obbligatorietà, sulle strade italiane, di montare pneumatici invernali/termici oppure di avere le catene a bordo.

Tutti sappiamo che il clima inesorabilmente sta mutando, le temperature invernali sono sempre più alte e per questo è sempre difficile decidere se comprare degli pneumatici invernali oppure no.

Non tutti sanno che i cosiddetti pneumatici invernali o anche detti termici fanno il loro lavoro dai 7 °C in giù, relativi alla temperatura dell’asfalto.

Questo significa che al di sopra di suddetta temperatura le loro performance calano notevolmente e addirittura iniziano a portare degli svantaggi… ad esempio la mescola del pneumatico inizia a cristallizzarsi, in conseguenza si innesca un consumo eccessivo della stessa riducendo notevolmente la sua durata di lavoro. Ciò si riassume in una considerazione: se abitate sulla costa e le temperature raramente vanno sotto lo 0° (quindi l’asfalto molto spesso è al di sopra dei 7°) e non siete appassionati di sport invernali, non ha senso montarle, spendereste solo un sacco di soldi in più e non beneficereste del reale potenziale della gomma.

La soluzione migliore nel vostro caso sarebbe l’acquisto di un paio di catene da neve per la vostra auto, disponibili secondo diverse tipologie di forma e costruzione. Potete trovare tutti i dettagli nell’articolo: Scelta della Tipologia di Catene da Neve.

 

Misure e caratteristiche

Prima di addentrarmi nelle specifiche dei due tipi di pneumatici, volevo specificare tutto quello che potete leggere sul vostro pneumatico spiegando cosa significa.

Il primo elemento che troviamo leggendo sul pneumatico sono le misure di larghezza e altezza fianco/spalla dello pneumatico, le misure sono rappresentate dalle due cifre separate dalla sbarra, ad esempio 215/55, dove la prima cifra (215) sempre composta da tre numeri è la larghezza espressa in millimetri, la seconda cifra (55) sempre composta da due numeri è il rapporto espresso in percentuale tra l’altezza del fianco/spalla e la larghezza dello pneumatico (55% di 215 = 118mm).

Il secondo elemento che incontriamo è R 17 dove R sta per il tipo di costruzione dello pneumatico in questo caso R=Radiale e la cifra (17) composta sempre da due numeri indica il diametro del cerchio espresso in pollici.

Terzo elemento è 94 H, dove la cifra (94) indica l’indice di carico che lo pneumatico può sopportare (secondo la sua omologazione) e la lettera (H) indica il codice di velocità ovvero indica la velocità massima che lo pneumatico può sopportare (sempre secondo la sua omologazione).

Questi dati si possono sapere consultando l’apposita tabella (che riporto qua sotto) con tutti i vari indici e codici e le sue relative specifiche.

 

Codici di velocità

Y=300W=270ZR>=240V=240H=210U=200T=190S=180
R=170Q=160P=150N=140M=130L=120K=110J=100
[Unità di misura: km/h]

 

 

Indici di carico

indici velocità pneumatici
[Unità di misura: kg]
Infine in base allo pneumatico possiamo trovare la descrizione della sua natura, ovvero se ad esempio fosse un ALL SEASON/4 stagioni/MUD+SNOW troveremo la scritta M+S che appunto ci indica che si tratta di quel tipo di pneumatico.
Se fosse invernale troveremmo il simbolo composto della montagna con il fiocco di neve all’interno che significa che il pneumatico in questione è idoneo all’uso nella stagione invernale, infatti questo simbolo si trova anche sulle M+S.

 

Pneumatici M+S (Mud + Snow)

Conosco alcune persone che non fanno caso a queste specifiche e riescono a bruciare 2 treni di gomme invernali a stagione quando basterebbe montare pneumatici all season/4 stagioni cosiddetti M+S = Mud + Snow e la questione gomme sarebbe risolta per tutto l’anno.

Questo discorso viene fatto appunto se abitate in zone dove gli inverni sono miti e non andate in montagna o comunque in località dove invece le temperature sono molto basse, in quel caso le gomme invernali/termiche/winter fanno al caso vostro, non tanto per la durata dello pneumatico in sé, ma per la sicurezza che vi offre su asfalti ghiacciati, innevati o bagnati a basse temperature.
Per quanto riguarda gli pneumatici M+S, in termini di codice della strada, vengono equiparati alle invernali quindi se vi fermassero nel periodo di obbligatorietà di gomme invernali o catene a bordo e voi avete montato le M+S, sareste perfettamente in regola anche se non avete le catene a bordo.

Quindi ricapitolando, se non siete amanti della montagna (in inverno) e circolate sempre in zone dove le temperature durante la stagione invernale sono miti allora il mio consiglio è optare sulle All Season/4 stagioni/M+S. In ogni caso è bene notare che anche sul asfalti freddi l’ultima generazione di M+S ha fatto passi da gigante! Garantisce un’ottima aderenza anche su queste superfici grazie all’aumento di silice nella mescola che la rende morbida anche a temperature inferiori ai 7 °C, ovviamente ottiene minori prestazioni delle invernali ma comunque buone. Essendo un prodotto realizzato per tutte le stagioni, gli ingegneri sono dovuti scendere a compromessi, quindi in estate avrà un consumo superiore rispetto alle estive, tuttavia non paragonabile di certo al consumo delle invernali a temperature superiori alle specifiche.

Il costo rispetto alle invernali è circa uguale, dipende sempre dal gommista, dalla marca, dal modello ecc.. Sicuramente vi dureranno molto di più e potrete tenerle montate finché non saranno consumate o comunque per 4 anni, (gli pneumatici vanno sostituiti dopo 4 anni, anche se hanno pochi chilometri) senza dover andare dal gommista ad ottobre per montarle e a marzo per smontarle con relativi costi, in più nel caso degli invernali dovreste avere un posto dove tenerli, oppure lasciarli un gommista che fa il servizio di rimessaggio (si ricorda che non posso essere tenute alla rinfusa in qualsiasi modo, devono essere messe in un determinato modo in un posto asciutto e protette…come il vino 🙂 )

Tutto questo discorso è valido solo se le condizioni climatiche sono quelle sopra citate.
Il motto “avete ciò che pagate” su questi tipi di prodotti è più che valido, soprattutto per un prodotto così particolare e sofisticato, per cui c’è un doveroso studio con costi elevati, per questo consiglio di evitare marche che vendono un prodotto del genere a prezzi molto più bassi di tutti gli altri perché un motivo sotto ci sarà…la maggior parte delle volte è perché i materiali usati non sono di buona qualità e non c’è nessuno studio sul flusso dell’acqua e sulla capacità di drenare l’acqua.

 

Adesso vi elenco quali secondo me sono pneumatici M+S di ottima qualità:

In casa PIRELLI possiamo trovare le Cinturato All Season che sono pensate per il montaggio su autoveicolo, mentre se avete un suv la vostra scelta di casa Pirelli ricade sul modello Scorpion nelle varie varianti più o meno sportive.
Sul loro sito ufficiale potete trovare tutte le info, le misure disponibili e relativi prezzi. Guarda i prodotti Pirelli All Season

Per CONTINENTAL il pneumatico All Season è rappresentato da un solo modello, si chiama AllSeasonContact.
Potete trovare tutte le info su questo prodotto al seguente link: Continental AllSeasonContact

 

Pneumatici Invernali

Siete amanti della neve? Scalpitate per andare sugli sci/snowboard ogni weekend? Vivete in una località in cui ogni inverno nevica o comunque le temperature sono rigide?
Allora la scelta migliore per voi sono gli pneumaici invernali. Grazie a queste gomme viaggerete in piena sicurezza e soprattutto il consumo degli stessi sarà “normale” quanto una M+S, quindi alla fine dei conti la spesa che vi troverete ad affrontare sarà la medesima. L’unica spesa in più sarà lo stoccaggio delle gomme a fine stagione (se non provvedete autonomamente) e il montaggio/smontaggio.

Anche per quanto riguarda gli pneumatici invernali ve ne sono molti in commercio, di tutte le fasce di prezzo, ed ovviamente hai ciò che paghi…non crederete che comprare uno pneumatico che costa 1/5 di un altro di marca conosciuta sia solo perché “paghi il marchio”. Quando si tratta di sicurezza cercate di orientarvi verso marchi che possono darvi una vera certezza di affidabilità…

 

A questo proposito mi sento di consigliare alcuni modelli:

Per PIRELLI i modelli per la vostra auto sono Winter Sottozero serie II o 3 oppure Cinturato Winter. Se invece avete un suv la scelta va sul modello Scorpion nelle varianti Winter o Ice & Snow.
Sul sito ufficiale potete trovare tutte le info e le misure disponibili con i relativi prezzi: Catalogo invernale Pirelli

Per CONTINENTAL i modelli disponibili sono due: WinterContact TS e ContiWinterContact TS con le relative caratteristiche, cambia il feeling e la sportività del pneumatico.
Potete trovare tutte le info sul loro sito ufficiale: Catalogo invernale Continental

 

Veri Uomini

Se invece montate le gomme estive perché usate veramente poco la vettura in inverno, o comunque il freddo non vi spaventa, (quando la macchina slitta per voi inizia il divertimento 😀 ) o vivete in una zona in cui non nevica neanche usando i cannoni spara neve, allora lasciate le estive e comprate un bel paio di catene omologate per la vostra vettura in base dimensioni degli pneumatici e non pensateci più! Per la legge siete perfettamente in regola e avrete risparmiato un po’ di soldi… tuttavia mi preme ricordare che la sicurezza di guida è minore rispetto alle gomme invernali, ma è anche vero che fino a una decina di anni fa le invernali non esistevano e si guidava lo stesso, quindi fate i vostri conti e decidete. Prendendo sempre in considerazione i pro e i contro delle varie alternative rispetto al luogo e al tipo di utilizzo.
Vi ricordo che a parità di asfalto ad una temperatura inferiore ai 7 °C gli invernali hanno maggiore aderenza sia su asciutto che su bagnato e i metri necessari a fermarsi con una frenata diminuiscono.

A parte gli scherzi… evitiamo sempre di rischiare inutilmente!

 

Come riporre gli pneumatici stagionali?

Se avete spazio nel vostro garage o in cantina o in camera dei vostri figli potete mettere una bella rastrelliera, per mantenere i pneumatici nella posizione corretta e nella condizione migliore per una perfetta conservazione.
Se i pneumatici fossero completi di cerchi potreste impilarli uno sopra l’altro, quindi l’unica cosa da fare sarebbe coprirli o proteggerli e per farlo vi consiglio questo (in realtà dovreste usarlo anche se li tenete sullo scaffale perché così facendo sarebbero protetti al massimo):

Se invece aveste solo gli pneumatici senza cerchio, allora dovrete per forza metterli in verticale su uno scaffale o una mensola fatta apposta, in questo caso vi consiglio la seguente:

Mentre come scaffale consiglio questi due modelli:

Scelta degli Pneumatici Invernali ultima modifica: 2017-10-31T02:51:47+01:00 da Davide

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.